pub-8090363895163991 La Rua, Sabato 3 Settembre 2011, Vicenza – Æolia

Tel +0039 0444 962395 o Prenota OnlinePRENOTA ORA

Æolia Blog

La Rua, Sabato 3 Settembre 2011, Vicenza

Posted in: Aeolia News, Diario Ma non Solo, Menù

 

La storia della Rua di Vicenza è molto antica e travagliata,(qui un pò di storia e di foto) festeggiata per anni (anni fà anche mio padre partecipò ai festeggiamenti con Sergio del Mulin Vecio) poi quasi dimenticata, è stata rispolverata l’anno scorso con folta affluenza di pubblico, e quest’anno, noi come ristoratori artigiani, siamo stati invitati a presenziare e preparare il , in Piazza Biade, propio a fianco della Rua, con le eccellenze vicentine

Hanno collaborato a questa realizzazione:

Ristorante Mulin Vecio,Ristorante al Marinante, Locanda Centrale, Ristorante agli Schioppi, Bistrot Cinque Sensi,Ristorante Æolia, e il supporto (anche fisico di Valentino) dell’associazione Artigiani

Abbiamo presentato:

delle risorgive in

( con fagioli e patate) questo piatto viene chiamato pendolon perchè  in passato il contadino che si recava nei campi annodava in fondo ad una delle maniche il  porta-pranzo, da cui il detto popolare el se porta drio ‘na manega de pendolon.

all’agro

Verlata al , posto a macerare sotto vinaccia per un paio di mesi, dalla vendemmia alla metà  di novembre, ottenendo così un formaggio ‘ubriaco’. Tradizione vuole che questo  trattamento prenda origine dall’espediente messo in atto dai contadini al tempo  della sconfitta di Caporetto, nella Prima guerra mondiale, per nascondere ai  soldati austro-ungarici le preziose scorte di formaggio.

Sopressa DOP Vicentina

Putana È un dolce nato nelle case di campagna, lontano dai centri  abitati, quindi ogni famiglia lo preparava in base a ciò che aveva disponibile  oltre che al proprio gusto, tramandando di generazione in generazione la propria  ricetta. Ancora oggi viene preparato specialmente nel periodo invernale,  soprattutto durante le feste natalizie. In Veneto è molto apprezzato e si dice  che “Na feta de putana, un bicer de vin dolse e un bon cafè” è ancora  oggi il modo migliore di dare il benvenuto agli ospiti!

Tai Rosso

 

Tutti abbiamo contribuito a far si che questa manifestazione abbia a crescere con gli anni, io posso dire… c’ero!

 

 

0

Rispondi

Æolia Forever
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: