pub-8090363895163991 A Cena da 'Zio' Italo e Danila – Æolia

Tel +0039 0444 962395 o Prenota OnlinePRENOTA ORA

Æolia Blog

A Cena da 'Zio' Italo e Danila

Posted in: Diario Ma non Solo, Zicco's Cove e RistorAmici

Nome: Dal Zio
Dove :
Quando: 26 Febbraio 2008

Note:  a casa di amici, con amici e famiglia
Giudizio in Z:  ZZZZZ!
La Cucina ha proposto:

Torta salata di formaggio e pomodorini (fatta da Tiziana) molto buona
Polenta morbida con il
Tagliatelle fatte con la ‘mescola’ ai porcini (ottime)
roastbeef e Faraona al forno
, carciofi e sempre al forno
Crema di mascarpone con fragole e melograno
Focaccia Pasquale
Pistacchi e mandarini

Impressioni:
Una delle cene più riuscite! Nulla da eccepire, se non piccole sfumature, ma solo a volerle cercare, e comunque talmente sottili, che non le menzionerò nemmeno….
Ma veniamo alla serata.Era da un pò che stuzzicavo lo ‘zio’ per essere invitato a casa sua e poter provare le prelbatezze di Danila.. Io sono arrivato presto anche perchè dovevo configurare il decoder di sky e anche quello Digitale Terrestre, cosa che comuque ho risolto in una manciata di minuti, unoo sguardo alla tavola, preparata in maniea inaccepibile, bicchieri, candele, segnaposto, pane e , propio bella (mi spiace non averla fografata) Nel frattempo i vari ospiti/invitati hanno cominciato ad arrivare, tra loro Pieroe Tiziana con l’ottima torta salata ai pomodorini, Italo ha apero un prosecco e la è iniziata, senza intoppi, tutte e pietanze erano calde, e servite con cura. Ho poi saputo che Danila ha lavorato per un certo tempo in una ,e qui si ha ‘imparato’ bene il mestiere. Ho subito notato la mano di chi ha lavorato in cucina. In tavola c’erano in totale quattro vini, tutti cabernet, da quello di casa a quello di Maculan. Non mi stancheò di ripeterlo che la serata è andata veramente bene, eravamo io, Rosi, Agnese, Piero, Tiziana, Antonio, Grazia, Italo e Danila. Io ho fatto il bis di quasi tutto meno la focaccia! Verso le 11 è arrivato anche Sebastiano che ha mangaito tutto e ha fatto il bis di tutto e poi non contento ha ‘ripulito’ la tavola di tutti i pistacchi, poi è arrivata anche Martina, reduce da una cena anche lei, ma visivamente ‘scontenta’ di non aver patecipato a questa per la prelibatezza dei cibi serviti, si è comunque fatta impacchettare una fettona (la mia e a sua) di focaccia da mangiare a scuola per merenda.
Finita la cena Italo mi ha fatto vedere la sua collezione di vini, ne ho contate almeno 1300 bottiglie, compresa una serie completa di Moet, dal 200 cc a quella da 8 litri e più. Noi per l’occasione abbiamo portato 3 vini da aggiungere alla sua collezione.
Il tempo è volato, ci siamo trovati a mezzanotte senza che ce ne accorgessimo, e sebbene abbiamo mangiato e bevuto parecchio, ci siamo alzati dalla tavola tranquilli, e per niente appesantiti.. (anche se poi oggi, io o mangiato solo insalata, mele e una zuppa di verdura)
Alla prossima dunque… tocca a me, mi rimetto in gioco e preparerò una pasta alla amatriciana e la coda alla vaccinara.

 lucasignature

0

Rispondi

Æolia Forever
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: